Altre recensioni di questo artista/gruppo:
Musica rovinata
Senza Titolo. “Del Fregarsenedi Tutto...
Altafedeltàpaura
Prove complesse


Sei in - Home - Rock - Punk

fratelli1.jpg

Artista/Gruppo:Fratelli Calafuria
Titolo: Senza Titolo. “Del Fregarsenedi Tutto...
Etichetta: massivearts record
Sito: www.fratellicalafuria.com/
Recensore:Loris Gualdi
Recensito il: 08/06/2008
Copyright: Loris Gualdi per Music on Tnt

Persistenza di sintomi relativi all’alterazione del pensiero, del comportamento e dell'emozione. Non mi riferisco a nessuna tipologia di malattia mentale, ma bensì alla salutare e divertita follia dei “Fratelli Calfuria” che con il loro disco “SENZA TITOLO -Del fregarsene di tutto e del non fregarsene di niente-”, danno alle stampe un prodotto assestato tra un corposo stoner rock e un bizzare punk.

Forse apparirà eccessivo, ma la prima volta che ho inserito il cd nello stereo, ho creduto di aver inserito l’ultima opera dei Queen of the Stone Age. Il parallelismo ardito è però da subito valutabile con l’ascolto dell’introduttiva “La nobile arte”, fulminante e trainante come nella convincente “Cresico meme” e nella bislacca ballad “Signora non insista”, che riportano alla mente la band di Josh Homme.

Il disco riesce con 12 rapide tracks a colpire nel segno, attraverso un intelligente sarcasmo che si fonde a giochi di parole e sgrammaticate pillole di vita vissuta. La narrazione è affidata alla talentuosa voce di Andrea Volontè che corre tra un’ottava e l’altra, organizzando viaggi sonori nelle semplici ma risolute partiture. Il power trio è completato dalla batteria di Antonio Vistola e Paco Vercelloni che con le sue quattro corde, da ritmo al funky punk di “Calodis e Rotonina”.

Il fil rouge è senza dubbio la ricerca del zappatiano nonsense, che caratterizza le liriche sapientemente accompagnate da una sindrome bipolar-musicale, che riesce nel suo intento di sviluppare ondeggiamenti sonori e cambi improvvisi di direzione, come nel nu punk devastante di “Amico di plastica”, ben sillabato da un ridondante riff.

Un piacevole delirio, che mai deborda nel demenziale, palesa un particolare lavoro di songwriting, fatto di accenti pazzoidi, giochi lessicali e sonorità dure, ma non troppo lontane dall’easy listening.
Per rendervene conto fate un salto sulla loro pagina di myspace oppure seguiteli live, dove, senza ombra di dubbio, riusciranno a regalare un piccolo grande show!




LIVE:


1/6/08 @ INFESTADO 2008, TRESCORE BALNEARIO (BG)
5/6/08 @ OK MUSIC FESTIVAL, ARLUNO (MI)
6/6/08 @ ARTIVIVE c/o DUDE w/ Teatro degli orrori, SOLIERA (MO)
8/6/2008 @ MIAMI 2008, MILANO
13/6/08 @ KRAKATOA FEST, CALCO (LC)
20/6/08 @ OVERLIVE PARTY - MERMAID'S TAVERN, PONTECAGNANO FAIANO (SA)
27/6/08 @ TRUNERA ROCK 2008, SAN GIULIANO NUOVO (AL)
28/6/08 @ CUBE LIVE FESTIVAL, BARI
30/7 - 3/8/08 @ CORTO MALTESE, POETTO DI CAGLIARI (CA)

Questo articolo è stato letto 4436 volte.