Altre recensioni di questo artista/gruppo:
Both side of the gun.
White lies for dark times


Sei in - Home - Rock - Pop

Ben Harper Both side of the gun, cd cover.

Artista/Gruppo:Harper Ben
Titolo: Both side of the gun.
Etichetta: EMI
Sito: http://www.benharper.net
Codice: 0946 3 57750 2 0
Recensore:Alfonso Pone
Recensito il: 01/01/2007
Copyright: Alfonso Pone per Music on Tnt

Entrambi i lati della pistola per Ben Harper. Questo suo ultimo doppio cd è un lavoro che, da subito, ti comunica due stati d'animo, due vene ispiratorie, due facce delle potenzialità del carattere musicale di Harper.

Le due facce di questo doppio cd sono la vena romantica e quella più marcatamente rock con venature jazz e blues. Il primo cd è sicuramente figlio dell'ispirazione pura, il secondo invece è più ragionato. Nel primo cd infatti Harper veste i panni ispirati di un poeta dedito a canzoni d'amore, piene di sincera voglia, o necessità, di dedicare una serenata dolcissima con Never leave lonley alone o Sweet nothing serenade.

E' sinceramente un Ben Harper che non ti aspetti. Lo vidi suonare al Neapolis Rock Festival e ebbi l'impressione di un cantante che si muoveva più agevolmente in canzoni marcatamente rock, non fosse altro per la sua indiscussa bravura con la chitarra, e invece mi ritrovo un raffinato, dolce e ispirato chansonnier.

E' comunque da precisare che le canzoni non sono mai noiose, anzi, mantengono un ottimo livello qualitativo, tutte, cosa che oggi come oggi è raro riscontrare in un cd.

I momenti migliori del primo lato della pistola sono principalmente Morning yearing con la sua aria vagamente decadente, la già citata piccola perla interamente strumentale ed acustica Sweet nothing serenade e Waiting for you. Fatele ascoltare alla vostra ragazza e vi dirà sicuramente che avrebbe gradito se le aveste scritte voi ;).

Il secondo lato della pistola invece, rispetto al primo, recupera un po' di cattiveria e spazia dal rock al blues, con sonorità molto meno ovattate che in precedenza. Se il primo cd è ricco di sonorità acustiche, qui troviamo sinth anni '70 che ben si amalgamano con un sound moderno e, talvolta, aggressivo.

Il cd si apre con un'esplosiva Better way. Un inno oserei dire. Questa è una di quelle canzoni che, senza mezzi termini, ti colpisce subito allo stomaco, travolgendoti con le sue contaminazioni orientali e il ritmo serrato. Dopo una partenza simile ci si aspetterebbe che il susseguirsi delle tracce sia solo in discesa, ma non è così.

Anzi.

Both sides of the gun, Black rain, Gather ‘round the stone e Serve your soul, non fanno altro che affermare la bontà del musicista e la sincerità della produzione.

Troppo spesso infatti i doppi cd sono mere produzioni atte a giustificare un prezzo più elevato, ripescando magari nel cassetto delle canzoni scartate in passato. Questo doppio non è nato per far cassa, ma per necessità e piacere dell'artista.

Trovoi che entrambi i momenti, romantico e rock, siano riusciti pienamente. E' per questo che posso dire che, acquistare questo doppio cd, è come mettere un piccolo pezzo, ma importante, nel puzzle della vostra discoteca, uno di quei pezzi di cui vi ricorderete sempre con piacere.

Queste le canzoni dell'album:

Disco 1

1. Morning Yearning
2. Waiting For You
3. Picture In A Frame
4. Never Leave Lonely Alone
5. Sweet Nothing Serenade
6. Reason To Mourn
7. More Than Sorry
8. Cryin' Won't Help You Now
9. Happy Everafter In Your Eyes

Disco: 2

1. Better Way
2. Both Sides Of The Gun
3. Engraved Invitation
4. Black Rain
5. Gather ‘Round The Stone
6. Please Don't Talk About Murder While I'm Eating
7. Get It Like You Like It
8. The Way You Found Me
9. Serve Your Soul

Questo articolo è stato letto 4343 volte.