Altre recensioni di questo artista/gruppo:
Southern Crossroads


Sei in - Home - Stoner - -

tevel.jpg

Artista/Gruppo:Teverts / El Rojo
Titolo: Southern Crossroads
Etichetta: Karma conspiracy records
Sito: karmaconspiracy.it/
Recensore:Loris Gualdi
Recensito il: 06/03/2019
Copyright: Loris Gualdi per Music on Tnt

Split album? Maxi single? Chiamatelo come volete, Io mi limito a definirlo un disco d’impatto, in cui la voglia di esistere nella concretezza e nella struttura stoner-rock persiste in modi simili, ma al contempo divergenti.

Due band che, partite dal Monolith Recording Studio, sono giunte sotto l'egida della Karma Conspiracy Records per mostrarsi in un viaggio che inizia con le prime note estranianti di Road to awakeness. Una lunga traccia piacevolmente immersa in lisergici giochi vintage, in cui l'inganno credibile appare posto come un propedeutico status quo. Infatti, la reale identità dei Teverts emerge proprio nel momento in cui Phil decide di accantonare i cupi e nereggianti risvolti narrativi per raggiungere un climax espressivo pronto a trovare la giusta via da percorrere lungo un deserto sonoro, ammaliante e ipnotico. La lunga suite, arricchita da distorsioni oniriche, pone gli accenti su una visionaria struttura sonora, in cui le toniche della quattro corde mostrano nel background surreale un habitat in cui muoversi.



I suoni si fanno più “sabbathiani” con il lato B di questo split album, quando gli spiriti stoner-doom emergono dalla profondità emozionale degli El Rojo, sin da subito abili nel ridefinire un parallelismo tra dirty blues e armonie. Il collante dell’insieme sembra essere la straordinaria vocalità di Evo Borruso i cui cromatismi si assestano tra le migliori voci di questo periodo. Il disco, per certi versi coraggioso, sembra voler raccontare la realtà musicale attraverso un prodotto curato nel minimo dettaglio.

Un album ottimamente prodotto e custodito da un piacevole packaging ingemmato dall'arte visiva di Solomacello, che va restituire, ancora una volta, l'idea iper-reale del vedere le note attraverso una costante dicotomia grafica posta tra i colori caldi, le ombre e le luci di un movimento lento ed eterno pronto a mostrarsi al nostro sguardo osservativo.

Tracklist

01. Road to Awakeness (Teverts)
02. The Longest Ride (El Rojo)

Questo articolo è stato letto 196 volte.