Altre recensioni di questo artista/gruppo:
I Dinosauri


Sei in - Home - Folk

dinosauri.jpg

Artista/Gruppo:Cisco, Alberto Cottica e Giovanni Rubbiani
Titolo: I Dinosauri
Etichetta: Edel
Sito: www.edel.it/
Recensore:Loris Gualdi
Recensito il: 21/10/2016
Copyright: Loris Gualdi per Music on Tnt

Vi basteranno i primi 20 secondi per capire se questo I dinosauri potrà entrare nel vostro cuore o ignorarlo in favore dell’oblio.
20 secondi utili per ritrovarvi catapultati indietro nel tempo, quando inquadrati Fuori campo si danzava sulle strade di “San Cristobal” con stranieri pazzi e figli di officine.
Proprio così… vi basteranno i primi 20 secondi di questa nuova uscita Edel per ritrovarvi e per capire che Cisco, Alberto Cottica, Giovanni Rubbiani finiranno (comunque) per entrare nel vostro cuore (combat)folk.



Un wipeout nel nostro ieri, più attuale che mai, attraverso l’anima espressiva di quelli che furono i Modena City Ramblers raccontati dalla voce profonda, espressiva e unica di Cisco, pronto a librarsi sui silenzi acustici di un disco fedele a se stesso e alle sue radici ( Figurine), in cui l'arte della narrazione si fonda su giochi espressi abbracciati a fisarmonica e bouzouki.

Una genuina necessità di raccontarsi e raccontare il mutamento di uno sguardo e di un ascolto istintivo e percettivo che , nonostante alcune forzature (Qui ) fuori tempo , appare pronta a raccogliere sguardi maturi di chi non vive di forzata modernità . Infatti, il disco, intimo diretto ed evocativo, si dimostra privo di fronzoli radiofonici, raccontando note che giocano con citazionismi ed iperboli.

Tra brani passaggi più interessanti sembra emergere una forza intuitiva ed una curiosa trattazione allegorica, aperta da accordi pieni, facili e diretti impreziositi dalla minimale narrazione de I giorni della rabbia , e dalla gucciniana titolazione di Nostra Signora di nebbia e zanzare, che riesce a riportare l‘ascoltatore verso una nostalgica “grande famiglia” , proprio come accade con Tex, dolce conclusiva ballad in cui la melanconia incontra la giusta sintesi tra arpeggio e novella, qui pronta a sancire la voglia dire iniziare un nuovo ascolto.

1. Cosa conta
2. Figurine
3. I dinosauri
5. Regno di nulla
6. Rewind
7. I giorni della rabbia
8. Nostra Signora di nebbie e zanzare
9. Le cose che porto con me
10. Tex
11. Fino all'ultimo (feat. Terron Fabio)

Questo articolo è stato letto 958 volte.