Altre recensioni di questo artista/gruppo:
...and if it were true?


Sei in - Home - Rock - Punk

deathwood.jpg

Artista/Gruppo:Deathwood
Titolo: ...and if it were true?
Etichetta: Overdubrecordings
Sito: www.overdubrec.com
Codice: Odr017
Recensore:Loris Gualdi
Recensito il: 03/06/2016
Copyright: Loris Gualdi per Music on Tnt

Si chiamano DeathWood, sono italiani e suonano punk rock di matrice horror. Un punk di stampo HR che, inevitabilmente, ci porta verso reminiscenze Alice Cooper, qui rimestate su sonorità prettamente punk (pop) rock. Infatti, il quartetto abruzzese, spinto da ritmiche easy ( Losing hands ) poste tra backvoice non proprio memorabili e toniche granulari (Memories) giunge ad affrontare tematiche legate al mondo orrorifico, facendo un curioso e accorto riferimento non solo alle leggende del proprio habitat nativo, ma anche all'arte filmica dell'America anni ‘80.



Tra le più interessanti composizione del piacevole debut ritroviamo il ritmo slow di The legend is true , in cui la profondità della bass line ci mostra il lato più easy e metaforico della band, pronta a mostrare il proprio contrappasso ritmico con Freak family. La traccia battente e sporca, racchiude in un minimalismo punk, il reale cuore della band, che a tratti sembra dover migliorare il proprio approccio linguistico.

A dell'ossigeno al disco è di certo poi il sangue, fil rouge proposto da un songwriting semplice, che darà risalto alle memorie di chi negli anni ‘90 amava seguire movimentati sottopalchi di club e centri sociali, muovendo gomiti e intenti pogo. Infatti, il discorso sembra volersi allineare ad un target giovanilistico, non solo per le tematiche basilari, ma anche per il modo espressivo (…no remorse non regret) di testi e partiture dagli arrangiamenti tutt'altro che elitari, che però non deludono… come nel caso dell' ottima Straitjacket, atto anticipatorio di The day is over, perfetto ponte musicale con il nuovo orizzonte della band.



A complementare il debutto, tutto sommato convincente, sono le piccole parti di sampler e soprattutto un gustoso gioco dell'oca in versione horror, in cui l'ascoltatore potrà, lanciando i dadi, giocare con il proprio destino tra fantasmi, mitizzazioni e brutalità reale.

Tracklist

Horror Movie…Why?
Losing Hands
The Legend is True
Freak Family
Memories
Lake of the Undead
Ghosts
Straitjacket
The Day Is Over

Questo articolo è stato letto 833 volte.